Lo sport dilettantistico in Sardegna

Lo sport dilettantistico in Sardegna

Seconda Categoria E, Bottida e Fc Alghero hanno ucciso il campionato: distacco di 20 punti dal Cuglieri

FC Alghero e Bottida proseguono appaiate con 54 punti la loro corsa in testa alla classifica del girone
E del campionato di Seconda Categoria
. I primi si sono sbarazzati del Norbello con un roboante 9-1, mentre i catalani hanno violato il campo del Minerva per 0 – 3. Se pensiamo che la prima inseguitrice delle due battistrada insegue a 34 punti e dunque con 20 lunghezze in meno, è lampante di come le due compagini abbiano già ucciso il campionato.

MINERVA- FC ALGHERO 0-3

Una partita che per i ragazzi di mister Peppone Salaris si preannunciava difficile per diversi motivi, tra i quali l’assenza di alcuni giocatori per infortunio. Tra questi il capitano Carlo Pintus messo a riposo precauzionale. Mister Salaris ha dovuto relegare in panchina altri giocatori non al top della forma fisica come il difensore Silvio Gnani. In campo un undici diverso dal solito con una difesa a tre, centrocampo a quattro e attacco con Cherchi punta centrale supportato dai laterali Nemore e Raimondo Serra. Nel secondo tempo spazio a giovani come Carbone e Campus, poi il ritorno in campo, dopo diverse settimane di assenza, di Moretti e Lobrano. Nella ripresa, in campo anche Cariga. Per la cronaca Fc Alghero vicino al gol al 13’ con Delias, servito da Cherchi, che calcia in porta da distanza ravvicinata
e Puledda devia in angolo. Si va al 28’ e Sotgiu, con un tiro da oltre l’area di rigore, colpisce la traversa. Algheresi ancora in avanti al 31’ con un colpo di testa di Cherchi poco sopra la traversa.

Si va al secondo tempo e, dopo due minuti, la Fc Alghero usufruisce di un calcio di rigore per fallo su Correddu. Dal dischetto Delias spiazza Puledda e sigla lo 0-1. Al 63’ ancora giallorossi al tiro con Nemore che scaglia un destro potente e Puledda respinge di pugno. Al 65’ il meritato raddoppio della Fc Alghero con Raimondo Serra che insacca di prepotenza. Il Minerva pericoloso al 73’ con Sechi che colpisce la traversa. Si va all’80’ con un tiro cross insidioso di Moretti con Nemore anticipato in angolo al momento del tiro. All’85’ il tris della Fc Alghero con Nemore.

Alla fine una vittoria più che meritata e la capolista che sabato prossimo giocherà in casa l’anticipo contro il Bortigali, alle ore 16 sul campo “Pintore – Caddeo” di Olmedo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social con un click!
Facebook
Twitter
Ultime News